sundy

Sono un’insegnante diplomata, iscritta all’albo nazionale YANI. Insegno per la naturale spinta a condividere ciò che si ritiene prezioso, e infatti per me lo Yoga è un tesoro inestimabile, che mi ha coinvolto a tutti i livelli esistenziali.

Ho imparato che tutti coloro che sono interessati possono praticare e ottenere enormi benefici, basta mettere a loro disposizione gli strumenti adatti: questo è il mio “lavoro”.

Dopo anni di esperienza conducendo classi (anche bambini, terza età, Yoga in carrozzina e gravidanza), sono passata all’insegnamento individuale, che trovo ricco e stimolante per me e per gli allievi.

Amando l’attività divulgativa e interessata al tema dello Yoga attuale, ho scritto il libro “SocialYoga – uno yoga del cavolo”.

Più che elencando i corsi che ho frequentato, i progetti a cui ho lavorato, le persone che ho conosciuto e le competenze che ho maturato, preferisco presentarmi come una persona che sta vivendo lo Yoga giorno per giorno, testando su se stessa l’efficacia della pratica per rimanere in salute, per mantenersi sereni, per imparare ad amare sempre di più, per affrontare le difficoltà con coraggio e per vivere appagati e completi.

Yoga non è una destinazione da raggiungere, ma un modo di vivere, un atteggiamento di serenità interiore di fronte ai momenti belli o tristi, ai ruoli quotidiani in famiglia, nel proprio lavoro, nei rapporti con gli altri, nelle difficoltà e nel successo, in una parola, verso la vita.

COS'E' UN NOME SPIRITUALE?

Il nome spirituale è una tradizione in uso tra molti Maestri.

Simboleggia una nuova nascita nel cammino della consapevolezza, l’invito a cercare di conoscere più vivamente la propria essenza, di cui il nome spirituale evidenzia un aspetto.

Il nome spirituale è un promemoria quotidiano, e un dono ricevuto. Per questo motivo il nome con cui mi presento a chi si interessa di Yoga è proprio Hari Sundaram, il mio nome spirituale. Non è per uno sfoggio di eccentricità, ma per amore della tradizione in cui mi sono formata. Inoltre propongo così agli allievi, già dal primo contatto, uno scorcio sulle sfaccettature della pratica Yoga tradizionale.